fbpx
1° assioma della comunicazione: NON SI PUÒ NON COMUNICARE. - Studio Logos Agenzia
239
post-template-default,single,single-post,postid-239,single-format-standard,bridge-core-2.9.9,qodef-qi--no-touch,qi-addons-for-elementor-1.5.4,qode-page-transition-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-28.3,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.7.0,vc_responsive,elementor-default,elementor-kit-1061
 

1° assioma della comunicazione: NON SI PUÒ NON COMUNICARE.

1° assioma della comunicazione: NON SI PUÒ NON COMUNICARE.

È impossibile non comunicare.
Anche una pagina vuota comunica: trasmettendo la volontà di non esprimere nulla sta, comunque, mandando un messaggio.

Qualsiasi scelta si faccia è sempre comunicare.

Ma qual è allora il modo migliore per farlo? Foglio vuoto o foglio pieno? Troppo o troppo poco?

In una società come la nostra, caratterizzata da tempistiche risicate, da impegni costanti e continui sembra vincente la comunicazione breve, sintetica, quasi ermetica.

Tuttavia, quando qualcosa ci colpisce, scuote, stimola troviamo il tempo per approfondire l’argomento… e quindi appare vincente una comunicazione esaustiva.

Io sono per una comunicazione inizialmente d’impatto, breve e concisa per poi concedere – a chi vorrà approfondire – tutta una serie di informazioni aggiuntive in grado di soddisfare ogni curiosità o interesse.

Brava eh? Ok… è la base della scrittura SEO…

Onestamente, non mi sento di preferire il foglio vuoto o il foglio pieno… A questo punto ci si pone davanti l’amletico dubbio: “è nato prima l’uovo o la gallina?”

Voi cosa dite?

admin
grafica@saratordi.it