fbpx
I social media e i post brandizzati… - Studio Logos
16154
post-template-default,single,single-post,postid-16154,single-format-standard,bridge-core-2.2.3,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-23.5,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.1,vc_responsive,elementor-default,elementor-kit-1061
 

I social media e i post brandizzati…

I social media e i post brandizzati…

I social media e i post brandizzati…

Vi siete accorti tutti quanto sia difficile che un post di un brand diventi virale senza un “aiutino” per evidenziarlo?

Tuttavia, alcuni contenuti riescono a conquistare l’attenzione di migliaia, se non centinaia di migliaia, di utenti in maniera spontanea!

Come mai? Come possiamo farlo anche noi?

Alcune regole base perché ciò accada, perché qui non stiamo parlando di fortuna. Nemmeno per sogno.

  1. Seguire alla lettera le nuove regole del Social Marketing
  2. Studiare attentamente le forme di trasmissione virale
  3. Incentivare il meccanismo del word of mouth (passaparola)
  4. La funzione partecipativa delle Community, le pratiche di condivisione, ecc.

E, infine, l’aspetto più importante: lo Storytelling!

Lo storytelling esiste da quanto esistono i mass media. Ma oggi, con l’avvento dei nuovi canali social l’approccio sta totalmente cambiando. Gli utenti, infatti, si sono accorti di non amare le comunicazioni unidirezionali e di non fidarsi della “solita” pubblicità.

Ecco perché il moderno storytelling si diffonde attraverso il world of mouth perché il protagonista non deve essere il brand ma l’utente. Devono essere presenti contenuti che lo informino, stimolino la conversazione e, se possibile, lo divertano!

È tutta una questione di contenuti!

E, soprattutto, nulla MA PROPRIO NULLA è lasciato al caso!

Pazienza, determinazione e tenacia. Solo così si arriva in alto.

Sei d’accordo? Vuoi un’aiuto?

Raffaella Chierici
raffaella@studiologos.eu